Capodanno in Toscana – Un’insolito viaggio in Maremma

  • Destinazione: Italia
  • Numero di Giorni: 4
  • Numero di Notti: 3
  • Periodo: 30/12 - 02/01
  • Trattamento: Pensione Completa
  • Prezzo a partire da € 690

30/12 partenza da Belluno ore 06:30 con soste lungo il percorso. Arrivo a Siena ore 12:00 e pranzo in ristorante. Incontro con la guida e nel pomeriggio visita della città dove si respira un’aria medioevale tra le tortuose strade di mattoni caldi e marroni. Passeggiando a Siena sembrerà di stare in un labirinto stretto di ciottoli. Costruita intorno a piazza del Campo, è rinomata per la corsa di cavalli chiamata Palio e per le sue 17 contrade. Visiteremo il Palazzo Pubblico dove al suo interno c’è il Museo Civico di Siena, con i famosi affreschi di Ambrogio Lorenzetti che rappresentano l’Allegoria del Buono e Cattivo Governo, osserveremo, dopo aver visto Piazza del Campo, la Torre del Mangia. Con la maestosità della Piazza e del Palazzo Pubblico negli occhi, non ci si aspetta di stupirsi ancora. Cosa potrà offrire Siena di più grande e bello? La risposta è semplice: il Duomo con la facciata in cui prevalgono il bianco e il nero. Si prosegue per Paganico, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

31/12 colazione in hotel e partiremo alla volta di Pienza. Immaginata ed edificata da Pio II, Pienza che è stata dichiarata dall’ UNESCO patrimonio dell’umanità già nel 1996. Il borgo fino al 1462 si chiamava Corsignano un giorno vide il passaggio di Enena Silvio Piccolomini, già Papa Pio II che in quella terra era nato e cresciuto, vedendo il degrado e lo stato di forte abbandono provò un tuffo al cuore e decise che quello sarebbe stato il suo Paese. Dopodichè proseguiremo alla volta di Bagno Vignoni, vera perla delle Crete senesi famosa per la sua piscina termale cinquecentesca ed all’interno della via Francigena. Pranzo in ristorante lungo il percoso. Al pomeriggio rientro in hotel e tempo libero.
Alla sera festeggiamo tutti insieme l’anno nuovo con cenone in hotel con piano bar incluso nel prezzo!

01/01 Al mattino dalle ore 10:00 colazione/brunch e tempo libero.
Il pomeriggio verrà dedicato alla visita guidata con degustazione di una azienda agricola con cantina e alla visita con guida della città di Grosseto.
Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

02/01 prima colazione in hotel e con la guida partenza per Montalcino alla scoperta del bellissimo paesaggio della Val D’Orcia. Montalcino è nata intorno al X sec. Montalcino è la città medioevale delle eccellenze. Grazie alla Via Francigena che collegava la Francia a Roma, Montalcino era un indipendente cittadina che nel corso dei secoli fu oppressa da numerose guerre e cadde vittima anche della potente Siena. Universalmente conosciuta come la patria del vino Brunello questo Borgo sorto dagli Etruschi racchiude in sé numerose pregevolezze tra cui la Bandiera Arancione del Touring club. Visiteremo l’Abbazia di Sant’Antimo. Arrivando dall’unica strada disponibile si ha l’impressione di entrare in un altro mondo, un incanto sospeso nel tempo. Eppure è lì maestosa, circondata da un immenso prato in mezzo a questa terra misteriosa. Un mistero è anche quello che avvolge la nascita dell’Abbazia, edificata nel XII°secolo anche se le origini pare siano molto più antiche forse del IX°sec.una delle numerose leggende vuole che sia stato il grande Carlo Magno che durante un suo viaggio di ritorno da Roma, salvatosi dalla peste che aveva decimato la sua corte ed il suo esercito, volle ringraziare Dio e questa terra facendo costruire il Monastero e l’Abbazia o forse ne ricostruì una parte ingrandendolo. A questo punto c’è chi dice che l’Abbazia prima intitolata a Sebastiano e Antimo, poi solo ad Antimo sia un ex voto del primo Imperatore.
Pranzo compreso durante le visite e al termini si prosegue per Belluno con arrivo in tarda serata.