Viaggi di Gruppo – Reggia di Caserta e Campania Insolita

  • Destinazione: Italia
  • Numero di Giorni: 5
  • Numero di Notti: 4
  • Periodo: 07/10 - 11/10
  • Trattamento: Pensione Completa
  • Prezzo a partire da € 720

1° GIORNO: arrivo a Caserta
Partenza per la Campania. Pranzo libero, arrivo nel tardo pomeriggio, sistemazione e cena in hotel.

2° GIORNO: Reggia e Parco di Caserta, Viadotto carolino, Casertavecchia
Intera giornata escursione guidata. Mattinata dedicata all’imponente Reggia di Caserta (incluso parco e interni palazzo), voluta da Carlo di Borbone di proporzioni enormi per sottolineare l’opulenza del nuovo Regno di Napoli. Una volta entrati, sarà impossibile trattenere lo stupore di fronte ai suoi “numeri”: 47.000 metri quadrati di superficie, 1200 stanze, 1900 finestre, 34 scaloni! Dallo scalone d’onore si procede alla visita guidata della Cappella Palatina e degli appartamenti Storici, in un percorso che fra anticamere riccamente decorate porta alla Sala del Trono lunga oltre 40 metri.
Un imponente portico costituisce l’ideale collegamento con il parco lungo oltre 2,5 km e dalla bellezza coinvolgente, dove oltre tre secoli di arte paesaggistica gli hanno fatto conquistare il titolo de «il giardino più bello d’Europa».
Nel pomeriggio partenza per Casertavecchia, paesino dal nucleo originale medioevale con un panorama mozzafiato sulla città e sulla Reggia. Lungo il percorso sosta per ammirare ed attraversare l’acquedotto Carolino, Patrimonio UNESCO, spettacolare opera di ingegneria idraulica che nei suoi 38 km di lunghezza portava l’acqua dalle montagne fino alla Reggia, Caserta e Napoli. Pranzo in ristorante, cena in hotel.

3° GIORNO: Ercolano, Pozzuoli e l’area dei Campi Flegrei
Intera giornata escursione guidata; dell’antica Ercolano (ingresso al sito incluso), che va considerata come una città e non come una miniera di opere d’arte, una città minore e diversa da Pompei, con cui ha condiviso lo stesso destino; di Pozzuoli, capoluogo dell’area dei Campi Flegrei, fin tempi romani porto di grande importanza. Tempo per una piacevole passeggiata lungomare; panoramica in bus del Lago d’Averno, ex cratere di un vulcano spento, e del Lago del Fusaro dove è possibile ammirare la Casina vanvitelliana (esterni) un tempo riserva di caccia e pesca dei Borbone, fino ad arrivare all’Antro della Sibilla a Cuma (incluso): questa galleria di epoca greco-romana viene identificata come il dove la Sibilla divulgava i suoi oracoli.
Pranzo in ristorante, cena in hotel.

4° GIORNO: Belvedere S.Leucio, S.Maria Capua Vetere
Intera giornata escursione guidata. Visita del Complesso Monumentale del Belvedere di S.Leucio voluto da Carlo di Borbone e patrimonio UNESCO assieme alla Reggia. Il figlio Ferdinando costruì una comunità operaia attorno alla fabbrica per la tessitura della seta che fu tra le più famose al mondo, le cui stoffe si trovano anche alla Casa Bianca e al Vaticano. Visita delle rovine dell’anfiteatro romano di S. Maria Capua Vetere, secondo in dimensioni solo al Colosseo. Pranzo in ristorante, cena in hotel.

5° GIORNO: Capua, caseificio di Bufala, rientro
Breve sosta a Capua, dove iniziò rivolta dei gladiatori guidati da Spartaco contro l’Impero romano, e visita in caseificio per entrare nel mondo della produzione della mozzarella di bufala DOP, eccellenza italiana nel mondo, con possibilità di acquisto. Pranzo in ristorante e partenza per il rientro, previsto in serata.